Dreamscape: fuga nell’incubo • Recensione

dreamscape-incuboNei primi anni ottanta arrivò un film che non aveva eguali. Era un film abbastanza buono con alcuni grandi effetti speciali. Siediti, rilassati ma qualunque cosa tu faccia, non addormentarti!

Cosa sono i sogni o gli incubi? Fanno parte della nostra psiche? Se lo sono, possono essere controllati? Se possono, allora fingiamo che un uomo, con un piccolo aiuto dalla scienza, possa proiettarsi psichicamente nella mente di un altro uomo. Questo è Dreamscape!

Gli anni ’80 sono stati un periodo fantastico per il cinema e uno dei film che ha avuto il maggiore impatto su di me è stato proprio questo. Sorprendentemente, è uscito lo stesso anno di Nightmare e anche se sono diversi l’uno dall’altro, ci sono delle somiglianze che non si possono negare, incluso il cattivo che ha dei coltelli al posto delle dita e che uccide le persone nei loro sogni. L’idea di invadere i sogni non può mancare ed è eseguita molto bene in Dreamscape. È un classico che sembra essere stato dimenticato.

Alex Gardner (Dennis Quaid) ha abilità psichiche sovrannaturali e passa il suo tempo a giocare d’azzardo sui cavalli e a scappare dai mafiosi che sanno del suo dono. Dopo una grande vincita, scappando da un branco di sbirri viene presto beccato da un paio di ragazzi che stanno lavorando per un programma speciale. Alex viene rapito e portato in una struttura dove vengono effettuati dei test, lì incontra un vecchio amico, Novotny che ha sempre tenuto sott’occhio Alex dopo aver scoperto delle sue capacità e ora che sta lavorando ad un progetto di ricerca avanzato sulle fasi rem ed il mondo onirico, insieme alla sua collega Jane, vuole che lavori per lui.

Dopo essere stato minacciato, Alex è a bordo del progetto. Novotny ha scoperto un modo per entrare nei sogni degli altri per aiutarli a superare i problemi, ma Bob Blair (Christopher Plummer), il capo della CIA, ha piani diversi. Tommy Ray è uno dei sensitivi che viene assunto per entrare nei sogni e dimostra che può uccidere qualcuno nei loro stessi sogni.

Nel frattempo, il presidente degli Stati Uniti sta facendo sogni terribili. Continua a sognare il mondo in una tragedia nucleare. Mentre sua moglie attraversa New York City, la bomba esplode e lui si sveglia urlando. Blair dice al presidente che può aiutarlo a superare i suoi incubi con un programma sperimentale, ma l’obiettivo segreto è evitare che disarmi il paese.

Durante questo periodo oltre ad avere un’infatuazione per Jane per la quale deciderà di entrare nel suo mondo onirico, Alex viene a conoscenza di Buddy, un ragazzino legato alla sedia a rotelle che sta avendo un terribile incubo ricorrente. È così brutto che ha fatto impazzire un altro sensitivo che aveva provato ad aiutarlo. Novotny si rifiuta di permettere ad Alex di aiutare Buddy, ma alla fine cede e quando entra incontra il serpente nei sogni, anzi l’uomo serpente dell’incubo. Il terrificante uomo serpente è più inquietante che mai, ma Alex e Buddy affrontano insieme l’uomo serpente e lo sconfiggono.

Con l’aiuto del romanziere Charlie Prince, che osserva segretamente il progetto per un nuovo libro, Alex viene a sapere dei piani di Blair per assassinare il Presidente e…

dato che l’intero cast è stato eccezionale e le immagini cinematografiche sono state molto efficaci e il mondo dei sogni o meglio degl’incubi era piuttosto credibile, non posso che raccomandare la visione di questo grande film, dunque se volete sapere come andrà a finire, sperando di avervi incuriosito abbastanza, non vi resta che andare al cinema! no, scherzo! ormai è troppo tardi! ahahahah! Ma sarà facile trovarlo in streaming! Buona visione amici miei!

Nota: lo so è una recensione diversa dal “solito”, ma è bello provare nuovi stili! ;)